Honda: “Milan, o investi come Psg e City o ti resetti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Ottobre 2015 12:08 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2015 12:08
Keisuke Honda (foto Ansa)

Keisuke Honda (foto Ansa)

ROMA – “A giudicare dagli ultimi anni penso sia chiaro che non si possa far ripartire questo club se non investendo tanto denaro come fanno al Psg o al City”: queste le parole, tutt’altro che criptiche, del trequartista rossonero Keisuke Honda. Parole piuttosto dure affidate nel dopogara di Milan-Napoli 0-4 ai cronisti giapponesi, con la preghiera di divulgarle ai colleghi italiani.

onda inizia dalla partita per affrontare un ragionamento di respiro molto più vasto. “A giudicare dagli ultimi anni penso sia chiaro che non si possa far ripartire questo club se non investendo tanto denaro come fanno al Psg o al City. O fai così, oppure occorre riesaminare la struttura della società. Dirigenza, allenatore e tifosi devono rendersi conto della situazione”. Quindi, critiche respinte al mittente: “Mihajlovic dice che il problema è l’approccio mentale dei giocatori? Non capisco, non ha senso dare la colpa ai giocatori. Negli ultimi anni il Milan ha mandato in campo tanti uomini e quest’anno ha speso cento milioni, ci sono tanti nazionali, eppure come mai non riescono a rendere quando arrivano al Milan? Per cambiare questo club occorre cambiare totalmente i criteri di valutazione da parte di tutti: dirigenza, tecnico, tifosi e media. In caso contrario ci vorrebbero almeno 5-10 anni. So che riceverò critiche per queste parole, ma sono importanti per il futuro del club”.