Inter campione d’Europa: anche i ladri fanno ‘festa’

Pubblicato il 23 maggio 2010 13:29 | Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2010 13:44

Non solo caroselli e squilli di tromba, ma anche borseggi e litigi tra tifosi hanno punteggiato la notte del trionfo dell’Inter.

Tanti gli interventi della Volante, spesso legati al successo nerazzurro e all’euforia alcolica che l’ha accompagnato. In piazza Udine, intorno all’una, un trentenne milanista ha iniziato a discutere animatamente con alcuni tifosi dell’Inter, la fidanzata ha cercato di calmarlo e, in cambio, ha rimediato un pugno.

L’epicentro del tifo, piazza Duomo, gremita all’inverosimile, ha ospitato anche qualche borseggiatore, che ha alleggerito del portafogli una ragazza.

Poco lontano, in piazzetta Reale, un venezuelano del’69, forse insoddisfatto del risultato del match, ha spaccato su una transenna una bottiglia di vetro.

I cocci hanno colpito al volto una ragazza di passaggio, portata in codice verde al Niguarda, e lo stesso venezuelano, indagato per lesioni aggravate.