James Rodriguez-Napoli: accordo con il calciatore, intesa vicina con il Real Madrid

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 Giugno 2019 10:16 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2019 10:32
James Rodriguez-Napoli, 10 milioni di euro di differenza tra domanda e offerta

James Rodriguez-Napoli, 10 milioni di euro di differenza tra domanda e offerta. Foto EPA/FRIEDEMANN VOGEL

NAPOLI – Napoli e Real Madrid non hanno ancora raggiunto un accordo per il trasferimento di James Rodriguez in Campania, ma le parti sono vicine, mentre c’è intesa totale con il calciatore colombiano ed il suo staff. James Rodriguez ha già detto sì a Carlo Ancelotti ma per vederlo a Napoli c’è da attendere l’intesa definitiva tra i due club.

James Rodriguez è in uscita dal Real Madrid. Il club spagnolo lo aveva già girato al Bayern Monaco nella speranza che il club tedesco lo riscattasse ma non è andata così. James Rodriguez è tornato alla base ed ora è alla ricerca di un’altra piazza per rilanciarsi ad altissimi livelli.

Il Napoli, interessato da tempo a James Rodriguez, ha presentato al Real Madrid una prima offerta da trenta milioni di euro. Una offerta ritenuta congrua dal patron Aurelio De Laurentiis. Non è dello stesso accordo il Real Madrid che vuole monetizzare il più possibile dalla cessione del colombiano per gettarsi a capofitto su Paul Pogba.

5 x 1000

James Rodriguez è reduce da alcune stagioni negative ed il costo del suo cartellino si è svalutato nel tempo. Il Real Madrid lo aveva acquistato per una cifra vicina ai cento milioni di euro ma ora il colombiano ne vale la metà.

Per quanto il Real Madrid sia consapevole di tutto questo, non può lasciarlo partire per meno di 50 milioni di euro. Adesso il Napoli deve decidere cosa fare. Aurelio De Laurentiis deve capire se vale la pena investire 50 milioni di euro per James Rodriguez o se è meglio cercare un altro calciatore con le stesse caratteristiche tecniche. Il Napoli vorrebbe pagarlo in questo modo: versando subito 10 milioni di euro per poi riscattarlo l’estate successiva versandone altri 40.

Carlo Ancelotti è stato molto chiaro sull’argomento. Il tecnico ci ha messo la faccia, ha contattato in prima persona Rodriguez per strappare il suo sì e non è intenzionato a rinunciare al suo acquisto.