Serie A, Juventus-Chievo: le formazioni della partita; Matri titolare

Pubblicato il 3 Marzo 2012 9:40 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2012 9:40

Matri (LaPresse)

TORINO, JUVENTUS STADIUM –  Le formazioni di Juventus-Chievo:    Juventus (4-3-3): 1 Buffon, 4 Caceres, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 11 De Ceglie, 24 Giaccherini, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 18 Quagliarella, 32 Matri, 14 Vucinic, (30 Storari, 19 Bonucci, 26 Lichtsteiner, 28 Estigarribia, 20 Padoin, 10 Del Piero, 23 Borriello). All. Conte.

Squalificati: Pepe e Vidal.    Diffidati: Lichtsteiner. Barzagli, Giaccherini, Matri.     Indisponibili: nessuno.

Chievo (4-4-1-1): 54 Sorrentino, 20 Sardo, 3 Andreolli, 15 Acerbi, 93 Drame’, 6 Bradley, 16 Rigoni, 56 Hetemaj, 8 Cruzado, 77 Thereau, 23 Paloschi. (17 Puggioni, 21 Frey, 5 Mandelli, 25 Vacek, 12 Cesar, 9 Moscardelli, 90 Uribe). All. Di Carlo.      Squalificati: Pellissier.    Diffidati: Andreolli, Mandelli, Rigoni, Sardo.      Indisponibili: Morero, Sammarco e Luciano    Arbitro: Gervasoni di Mantova.    Quote Snai: 1,27; 5,00; 11,00.

Quinta sfida tecnica tra Conte e Di Carlo e finora e’ sempre stato pareggio: tre volte 1-1, quest’anno nel match di andata 0-0.    La Juventus ritrova il Chievo, recentemente una vera e propria bestia nera per la formazione torinese. L’ultimo successo – tra casa e trasferta – dei bianconeri sui gialloblu’ veneti risale oramai al 23 agosto 2009, 1-0 a Torino con rete decisiva di Iaquinta.

Nei 4 incroci successivi si sono registrati 3 pareggi (1-1 a Verona e 2-2 a Torino nella serie A 2010/11 e 0-0 a Verona quest’anno nel girone di andata) ed 1 successo veneto (1-0 nel ritorno della stagione 2009/10).    Alessandro Del Piero e’ ancora a caccia del primo gol nel campionato 2011/12: di fronte alla Juventus si presenta il Chievo, l’ultima squadra ”bollata” in serie A dal campione bianconero. Il 9 maggio scorso, in Juventus-Chievo 2-2, il primo gol bianconero fu realizzato proprio da Del Piero, su rigore, dopo 13 minuti di gioco.    L’ultimo gol ufficiale subito dal Chievo risale allo scorso 13 febbraio quando, in serie A, fu sconfitto per 0-2 in casa del Napoli. L’autore del secondo gol campano fu Cavani su rigore al 38′: da allora si contano i restanti 52′ di quel match, piu’ le intere partite di campionato vinte per 1-0 contro Genoa (in trasferta) e Cesena (in casa), per un totale di 232′ di inviolabilita’. (A cura di Football Data).