Lazio-Juventus, Szczesny su Correa: giusto assegnare il rigore

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Dicembre 2019 23:07 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2019 23:08
Lazio-Juventus, Szczesny su Correa: giusto assegnare il rigore

Lazio-Juventus, Szczesny stende Correa: rigore giusto (foto Ansa)

ROMA – Due importanti episodi da moviola nel secondo tempo di Lazio-Juventus. Sul risultato di uno a uno, Cuadrado è stato espulso per un fallo da ultimo uomo su Lazzari. L’arbitro aveva sbagliato mostrandogli solamente il cartellino giallo ma poi è stato richiamato all’ordine dal var e lo ha espulso perché Lazzari, senza il suo fallo, si sarebbe presentato davanti a Szczesny.

Nel finale di partita, prima del tre a uno della Lazio con Caicedo, l’arbitro ha concesso un calcio di rigore alla Lazio, poi sbagliato da Immobile, per un fallo di Szczesny su Correa. Non ci sono dubbi, rigore sacrosanto. 

Il tabellino di Lazio-Juventus 3-1, partita valida per la quindicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic (90′ Caicedo), Leiva, Luis Alberto (76′ Parolo), Lulic; Correa, Immobile (85′ Cataldi). A disp: Proto, Guerrieri, Vavro, Bastos, Silva, Jony, André Anderson. All.: Simone Inzaghi.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur (40′ Emre Can), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (71′ Danilo); Dybala (79′ Higuain), Ronaldo. A disp: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, De Sciglio, Rabiot, Muratore, Portanova, Pjaca. All.: Maurizio Sarri.

Arbitro: Michael Fabbri (Ravenna)

Marcatori: 25′ Ronaldo (J), 45’+1 Luis Alberto (L), 74′ Milinkovic (L), 90′ + 5 Caicedo (L)

Ammoniti: Luis Alberto, Lazzari, Leiva, Caicedo (L) Pjanic, Dybala, Szczesny (J)

Espulso: al 69′ Cuadrado (J).

Note: al 79′ Szczesny (J) ha parato un rigore a Ciro Immobile.