I Moratti mollano l’Inter. Massimo non più presidente onorario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2014 15:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2014 15:35
Massimo Moratti (foto Lapresse)

Massimo Moratti (foto Lapresse)

MILANO – Massimo Moratti ha rinunciato alla carica di presidente onorario dell’Inter offertagli da Thohir nel novembre scorso. Insieme con Moratti hanno rassegnato le dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione Angelomario Moratti, figlio di Massimo, Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto.

Solo mercoledì l’allenatore dell’Inter Walter Mazzarri aveva risposto polemico in conferenza stampa ad una domanda su Moratti: “Non ho tempo di pensare a ciò che ha detto Moratti, quindi neppure a disperdere energie per rispondergli. Sono concentrato sul St. Etienne. Voglio solo che i miei giocatori crescano sotto la mia direzione e rendano al massimo”.

La nota ufficiale del club:

“Internazionale Holding Srl, società facente capo al Dot Massimo Moratti e ai suoi figli, dott. Angelomario Moratti e dot. Giovanni Moratti – si legge
nella nota -, e titolare di una partecipazione pari al 29,5% di Fc Internazionale Milano Spa comunica che in data odierna il dott. Angelomario Moratti, il dott. Rinaldo Ghelfi e il dott. Alberto Manzonetto hanno rassegnato ciascuno a titolo individuale le proprie dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione della società F.C. Internazionale Milano S.P.A.. Internazionale Holding Srl comunica inoltre, che il dott. Massimo Moratti in data odierna ha rinunciato alla carica di presidente onorario di F.C Internazionale Milano Spa gentilmente offertagli da Mr Erik Thohir nel novembre dello scorso anno”.