Milan, Daniel Maldini ha esordito in Serie A 35 anni dopo il papà e 66 anni dopo il nonno

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Febbraio 2020 18:06 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2020 18:06
Milan, Daniel Maldini ha esordito in Serie A 35 anni dopo il papà e 66 anni dopo il nonno

Daniel Maldini ha esordito in Serie A entrando nel finale di Milan-Verona. E’ la terza generazione dei Maldini dopo il papà Paolo ed il nonno Cesare (foto Ansa)

MILANO –  La terza generazione di Maldini esordisce al Milan. Da Cesare a Paolo, fino a Daniel che oggi ha collezionato la prima presenza in rossonero nella gara contro il Verona, 35 anni dopo il padre e 66 anni dopo il nonno. Daniel Maldini, che ha da poco firmato il rinnovo di contratto fino al 2024 con il Milan, è subentrato al 48′ del secondo tempo al posto di Castillejo. Paolo Maldini, presente in tribuna e apparso piuttosto emozionato, ha lasciato il calcio giocato nel 2009 e nell’estate del 2018 è diventato dirigente del Milan.

Milan, Daniel Maldini ha esordito in Serie A: quando incantò tutti contro il Bayern…

Daniel Maldini è un calciatore di grande talento. E’ entrato a far parte della prima squadra dalla scorsa estate. Daniel Maldini, che adesso ha 18 anni, venne lanciato nella mischia dall’ex allenatore dei rossoneri Marco Giampaolo a fine luglio durante la International Champions Cup. Daniel Maldini giocò titolare In  Kansas City, negli Stati Uniti, nel corso della partita persa di misura dal Milan contro il Bayern Monaco. 

Maldini jr venne schierato dietro le due punte che erano Castillejo e Piatek, ceduto qualche giorno fa all’Hertha Berlino dopo il ritorno a Milano di Zlatan Ibrahimovic. In quella circostanza, Maldini si mosse bene ricordando agli addetti ai lavori le giocate di Kakà. Sfiorò anche il gol ed uscì dal campo tra gli applausi del pubblico.

Dopo l’approdo di Stefano Pioli sulla panchina dei rossoneri, il ragazzo non era mai stato preso in considerazione fino ad oggi, quando è stato fatto esordire in Serie A nel finale di partita nel tentativo disperato del Milan di cercare la vittoria.

Niente da fare, il match contro il Verona è terminato sul risultato di uno a uno. L’assenza di Zlatan Ibrahimovic si è fatta sentire terribilmente (fonte Ansa).