Milan-Ibrahimovic, Pioli: “Babbo Natale arriva il 25 dicembre…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Dicembre 2019 18:22 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2019 18:22
Milan-Ibrahimovic, Pioli: "Babbo Natale arriva il 25 dicembre..."

Milan, Stefano Pioli nella foto Ansa

MILANO – “Mi sentirei più tranquillo con Ibrahimovic per la corsa all’Europa? Babbo Natale arriva il 25 e voi ne parlate da ottobre, come regalo vorrei solo tre punti domani contro il Bologna”. Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, dribbla nuovamente le domande sul possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic e nega l’esistenza di un “caso” Piatek, a secco da 6 partite.

“Non esiste un caso di un giocatore su un gioco di squadra – sottolinea Pioli alla viglia della trasferta di Bologna -, il caso di un singolo giocatore non esiste, per me esiste un caso Milan. Lavoriamo per vincere o perdere tutti insieme. Non c’è nessun problema Piatek. Il Milan sta cercando di uscire in tutti i modi da questa situazione delicata. Non abbiamo Messi o Cristiano Ronaldo ma tanti buonissimi giocatori, dobbiamo puntare sul gioco di squadra per farli diventare ottimi”.

Stefano Pioli spera domani di “poter salutare e abbracciare” Sinisa Mihajlovic, nonostante sia conscio che il Bologna “sia più forte” con il tecnico che sta lottando contro la leucemia in panchina.

“E’ un esempio per tutti – spiega Pioli nella conferenza alla vigilia della gara contro il Bologna -, per la sua volontà di superare questa situazione difficile. Io da questa estate tifo Bologna e riprenderò a tifare per loro da lunedì. Mihajlovic ha affrontato la situazione con determinazione, la società si è comportata in maniera perfetta e la città si è stretta attorno a lui in un momento delicato. Non avevo dubbi, ho lavorato da loro e ho ottimi ricordi”  (fonte ANSA).