Napoli-Lazio, formazioni: Cavani e Klose in attacco

Pubblicato il 26 settembre 2012 12:35 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 12:35

Mazzarri (LaPresse)

NAPOLI, STADIO SAN PAOLO – Le formazioni di NAPOLI-LAZIO ore 20.45, partita valida per la sesta giornata del campionato italiano di calcio di serie a. Turno infrasettimanale.
Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani
A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Aronica, Fernandez, Mesto, Donadel, Dossena, Dzemaili, Insigne, Vargas. All.: Mazzarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Britos

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Ciani, Dias, Cavanda; Ledesma; Candreva, Hernanes, Mauri, Lulic; Klose
A disp.: Bizzarri, Carrizo, Biava, Cana, Scaloni, Stankevicius, Onazi, Zarate, Ederson, Rocchi, Kozak, Floccari. All.: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Brocchi, Radu, Gonzalez

Napoli e Lazio hanno finora incassato 2 reti ciascuna e sono 2 delle 4 migliori difese della serie A 2012/13 assieme ad Atalanta e Juventus. Marek Hamsik ed Hernanes sono 2 dei 3 giocatori piu’ decisivi della serie A 2012/13, avendo finora entrambi portato alla causa delle rispettive squadre 6 punti. L’altro giocatore altrettanto decisivo e’ Jovetic (Fiorentina). Marek Hamsik con 52 gol in serie A in maglia azzurra ha appaiato all’8 posto della classifica marcatori all-time in massima divisione nella storia del Napoli Hasse Jeppson, centravanti degli anni ’50. Prossimo traguardo il settimo posto di Beppe Savoldi, a quota 55. Edinson Cavani e’ invece a 51 gol in serie A con la maglia del Napoli, ed e’ a -1 da Hamsik e Jeppson, ottavi appaiati. Il Napoli e’ reduce da 5 vittorie casalinghe consecutive in campionato ottenute contro Novara e Palermo (doppio 2-0), Siena e Fiorentina (doppio 2-1) e Parma (3-1). L’ultima gara non vinta risale all’11 aprile scorso: k.o. per 1-3 contro l’Atalanta. La Lazio non segna in assoluto in gare ufficiali dallo scorso 16 settembre quando, in serie A, si impose per 3-1 in casa del Chievo. L’autore del terzo gol laziale fu Hernanes al 74′: da allora si contano i restanti 16′ di quel match, piu’ le intere partite contro Tottenham (0-0 esterno, in Europa League) e Genoa (k.o. casalingo per 0-1), per un totale di 196′ di digiuno assoluto.