Gli operai della “Mirabella Mare” protestano durante l’allenamento del Napoli

Pubblicato il 9 luglio 2012 14:26 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2012 14:36

CASTEL VOLTURNO –  L’allenamento del Napoli di Walter Mazzarri è stato “vivacizzato” dalla protesta davanti all’Holiday Inn  di Castel Volturno (Caserta), la struttura del litorale Domitio dove gli azzurri hanno il loro quartier generale e dove si svolgono gli allenamenti.

In piazza sono scesi una quarantina di operai della Mirabella Mare e Mirabella Spa, due società del Gruppo Coppola che si occupano dei servizi di vigilanza, pulizia e giardinaggio all’interno della struttura, per chiedere il pagamento di sette mensilità arretrate.

All’interno dell’Holiday Inn si sta svolgendo l’allenamento della squadra azzurra, il primo dell’anno in vista nella nuova stagione agonistica. Domani, infatti, la squadra partirà alla volta di Dimaro per il ritiro pre campionato.

Al loro arrivo, alcuni giocatori, tra cui il capitano Paolo Cannavaro, si sono avvicinati ai lavoratori per chiedere i motivi della protesta e per esprimere solidarietà per la loro situazione.

”Nonostante gli innumerevoli tentativi di mediazione – dice Emanuele Montemurro, segretario della Uiltucs Campania – siamo stati costretti a inscenare questa protesta per vedere riconosciuti i nostri diritti. Sono oltre 180 le famiglie in difficoltà. Il presidio proseguirà fino a quando non ci saranno risposte”.

I lavoratori hanno affisso alcuni striscioni con le scritte:

”Vergogna. Altri vengono pagati e noi no”’. ”Coppola restituiscici la nostra dignità”.

Sul posto si trovano alcune forze di  polizia che stanno  mediando  con i lavoratori nel corso della protesta.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other