Roma-Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Giochiamo a mezzanotte”

Di redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 23:17 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 23:18
Roma-Napoli, Aurelio De Laurentiis: "Giochiamo a mezzanotte" (LaPresse)

Roma-Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Giochiamo a mezzanotte” (LaPresse)

NAPOLI – ”Da una necessità potevamo tirare fuori un evento spettacolare facendo diventare Roma-Napoli la partita di mezzanotte”.

Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio  De Laurentiis rispondendo in merito al possibile spostamento della partita in programma all’Olimpico il 19 ottobre quando a Roma sono previste manifestazioni no-Tav.

”Quando si gioca? Vorrei saperlo dal prefetto Pecoraro – ha detto De Laurentiis – che è un napoletano doc. Per me è indifferente, va bene se si gioca a Napoli ma anche se trasformiamo un problema in un evento spettacolare giocando molto tardi e facendola diventare la partita di mezzanotte, ma il prefetto Pecoraro ne fa una questione di straordinari che comporterebbero un costo extra di duecentomila euro”.

”L’importante – ha aggiunto De Laurentiis – è non spostare i calendari, io sarò contrario ad ogni spostamento. Non va bene neanche anticipare la gara al venerdì perché i nazionali non ce la fanno a rientrare. Bisogna giocare di sabato e per farlo ci sono due modi: o si gioca la sera molto tardi o a Napoli”.