Ronaldinho nel tunnel dell’alcool dopo la morte della mamma, amici preoccupati: “Beve vodka, whisky dal mattino. A casa sua è sempre festa…”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 19 Marzo 2021 15:40 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2021 15:40
Ronaldinho nel tunnel dell'alcol dopo la morte della mamma

Ronaldinho nel tunnel dell’alcol dopo la morte della mamma: “Beve vodka, whisky dal mattino. A casa sua è sempre festa…”

Ronaldinho starebbe vivendo un personale dramma dopo la scomparsa di mamma Miguelina del 20 febbraio scorso. “Non si è più ripreso” racconta una fonte anonima ad un sito brasiliano. “Ogni giorno è una festa, ma sono pochi i veri amici che vogliono il suo bene. Inizia a bere al mattino e finisce solo la sera. Poi, ricomincia”.

L’ex Pallone d’Oro sarebbe finito in un tunnel depressivo fatto di alcool: “Beve tutti i giorni, inizia al mattino e finisce la sera. Il giorno dopo, ricomincia da capo” confermano i veri amici che provano a star vicino in questi giorni a Ronaldinho.

Ronaldinho beve dalla mattina alla sera: la denuncia 

La denuncia arriva dalle pagine di Lance, sito brasiliano al quale una persona molto vicina all’ex calciatore ha voluto confidare il problema, restando anonimo. “Ha sempre bevuto, ma mai come adesso. Adesso sta esagerando”.

Sembrerebbe anche che Ronaldinho si sia circondato in questi mesi, di persone poco raccomandabili: “Non solo ha intensificato l’uso di alcol, ma molte persone che lo hanno avvicinato non sono una buona compagnia”.

Il 41enne si è stabilito a Porto Alegre, dove vive in una lussuosa villa. Una tenuta dove ogni giorno, sempre secondo la fonte, c’è una continua festa. “La sua casa è sempre piena di persone, molti gli stanno vicino in questo periodo ma alcuni non sono amici come sembra e  non vogliono il suo bene” aggiunge la fonte che poi conclude: “Ronaldinho inizia a bere vodka, whisky, gin la mattina. Va avanti fino alla sera. Poi ricomincia”.