Torino-Atalanta 2-4, Muriel e Gomez è subito show: bergamaschi danno spettacolo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Settembre 2020 16:57 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2020 16:57
Torino-Atalanta 2-4, Muriel e Gomez è subito show: bergamaschi spettacolo

Torino-Atalanta 2-4, Muriel e Gomez è subito show: bergamaschi danno spettacolo (foto Ansa)

Torino-Atalanta 2-4, Luis Muriel e Gomez è subito show: bergamaschi danno spettacolo.

Torino-Atalanta 2-4, i bergamaschi ripartono alla grande grazie allo show delle loro stelle Luis Muriel e Papu Gomez. 

I nerazzurri inguaiano la situazione del Torino di Giampaolo che ha iniziato il campionato con due sconfitte. L’ex tecnico del Milan sarebbe già a rischio esonero.

Due esoneri consecutivi metterebbero a serio rischio il prosieguo della sua carriera professionale.

Tornando alla prestazione del Torino, i granata sono stati in costante difficoltà al cospetto del gioco spumeggiante della Dea.

L’unico a salvarsi, come al solito, è stato il ‘Gallo’Belotti. Il centravanti della Nazionale Italiana ha segnato una doppietta ed è stato tra gli ultimi a mollare. 

Ma onestamente non c’è stata partita in campo. L’Atalanta ha dominato e ha vinto con i gol di Muriel, Gomez, Hateboer e De Roon.

La squadra continua a fare la differenza sulle corsie esterne nonostante la cessione di Castagne al Leicester.

Quest’anno l’Atalanta non può nascondersi, è  con ampio diritto una delle candidate per lo scudetto.

Le pagelle.

TORINO-ATALANTA 2-4 

11′ e 43′ Belotti (T), 13′ Gomez (A), 21′ Muriel (A), 42′ Hateboer (A), 54′ De Roon (A)

TORINO (4-3-1-2): Sirigu 6; Vojvoda 5, Nkoulou 5, Bremer 5,  Murru 5; Meité 5, Rincon 5.5 (79′ Segre sv), Linetty 5 (64′ Lukic 5.5); Berenguer 5 (64′ Verdi 5.5); Belotti 7.5, Zaza 5.5 (75′ Millico 5.5). All. Giampaolo 4.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello 6; Toloi 6, Caldara 6 (46′ Palomino 6), Sutalo 6; Hateboer 7, De Roon 7, Freuler 6.5, Gosens 6.5 (85′ Mojica sv); Gomez 7.5 (84′ Pasalic sv); Muriel 7.5 (64′ Malinovskyi 6), Zapata 6 (84′ Lammers sv). All. Gasperini 7.