Udinese, ex dg Marino: Trattammo con Ibrahimovic e Van Nistelrooy

Pubblicato il 26 Aprile 2011 21:14 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2011 21:30

Udine – "Io lo dico sempre: Udine è la mia seconda patria". Questa la manifestazione d'affetto, riportata dal sito web della società friulana, di Pierpaolo Marino, direttore generale della squadra dal 1996 al 2004. All'ex dirigente viene chiesto quale sia il 'colpo' che ricorda con più piacere: "Iaquinta. Lo abbiamo preso dal Castel di Sangro, in serie C, e nel 2006 ha vinto la coppa del Mondo con la Nazionale". "Rimpianti? Ce ne sono sempre nella vita come nel calcio. Mi viene in mente Balzaretti – continua Marino – che avevo notato quando ancora giocava nella Primavera del Torino, ma poi non riuscimmo ad acquistarlo.