Valentino Rossi, capotecnico rivela: “Sapeva già che…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2015 10:21 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2015 10:21
Valentino Rossi (foto Lapresse)

Valentino Rossi (foto Lapresse)

VALENCIA – Silvano Galbusera, capotecnico di Valentino Rossi, al termine della gara di Valencia rivela: “Sapeva già come sarebbe andata. Se qualcuno avesse avuto dei dubbi, a Valencia Valentino ha avuto la certezza che avrebbe combattuto contro non uno ma due piloti. Senza la penalizzazione di Phillip Island Rossi avrebbe vinto il Mondiale”.

“Oggi si è aperto un gioco a squadre e non a singoli piloti – ha continuato – Spero che qualcuno, non so se la Honda o qualcun altro, possa dire che così non si può gareggiare. Bisogna tornare al vecchio sistema di piloti contro piloti. Vale ha cercato di far capire a tutti quale sarebbe stata la situazione ma nessuno, dalla direzione di gara o altri, ha richiamato i piloti dicendo che qui si gioca onestamente, senza alcun gioco di squadra. Bastava riguardare la gara di Phillip Island. Marquez – ha concluso – ha finito il lavoro che doveva fare, anche contro la stessa Honda”. A vanificare la rimonta, secondo Valentino Rossi, “il biscotto spagnolo”: “E’ stato brutto, sono abbastanza triste – ha detto Valentino Rossi al termine della gara – Ero sicuro che avrebbero fatto il biscottone, è stato un atteggiamento bruttissimo, mai successo nella storia del nostro sport”. Poi l’accusa diretta a Marquez che “faceva il guardaspalle a Lorenzo. Sono contento che anche oggi tutti hanno visto qual era il loro piano. Spero che l’atteggiamento gli si rivolti contro”.