Frequenze gratis per Rai e Mediaset: potranno anche rivenderle

Pubblicato il 23 Settembre 2011 12:04 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2011 12:04

ROMA – Rai e Mediaset avranno gratis le frequenze per il digitale terrestre e potranno pure rivenderle.

Funziona così: c’è una gara avviata dal ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani, le frequenze vengono assegnate senza costi alle televisioni nazionali per vent’anni.

A Mediaset e Rai è stato affidato il lotto B e, una volta passati cinque anni, potranno rivendere sul mercato quanto hanno ottenuto senza spendere un euro.

Così, spiega il Fatto quotidiano, guadagnerebbero “centinaia di milioni di trading” grazie a un regalo “doppio” dello Stato.

Per quanto riguarda invece gli operatori della telefonia mobile. Telecom Italia-Tim , Vodafone, Wind e H3G combattono per avere frequenze simili a quelle tv, le cosiddette G4. Una parte dell’asta si è chiusa con un incasso per lo Stato di 3,7 miliardi, spiega Il Fatto, “oltre un miliardo in più di quanto stimato in partenza”