Il caso di Manuela Murgia morta nel 1995 arriva a Chi l’ha visto? La famiglia: “È stata uccisa”

di redazione cronaca
Pubblicato il 29 Maggio 2024 - 18:13
manuela murgia

foto ANSA

Elisabetta, Anna e Gioele, sorelle e fratello di Manuela Murgia, la ragazza di 16 anni trovata morta il 5 febbraio del 1995 nella gola di Tuvixeddu a Cagliari, saranno ospiti della puntata di Chi l’ha visto?. I familiari di Manuela, infatti, non credono all’ipotesi che la sorella si sia tolta la vita e chiedono che venga riaperto il caso. Per questa ragione si sono affidati a un pool di esperti: ne fanno parte la criminologa Maria Marras, l’avvocata Giulia Lai e lo studio legale di Bachisio Mele che oggi parteciperà alla trasmissione di Rai Tre insieme ai familiari.  I parenti sono convinti della necessità di indagare ancora e che ci siano persone a conoscenza di informazioni utili: “C’è più di una persona che conosce cosa è successo – ha detto la sorella a Casteddu Online –, facciamo un appello perché raccontino quello che sanno. Fatevi coraggio e parlare, anche in forma anonima, liberatevi e date giustizia a questa ragazzina“.

Sul sito ufficiale di Chi l’ha visto? l’annuncio dei contenuti della puntata: “Il caso di Manuela Murgia, una ragazza di soli 16 anni ritrovata morta nella gola di Tuvixeddu in Sardegna grazie ad una telefonata anonima: in studio in diretta, i familiari che non hanno mai creduto al suicidio e chiedono la riapertura delle indagini. Con chi aveva parlato al telefono poco prima di uscire? L’anonimo che la fa ritrovare sa qualcosa?”, questi gli interrogativi ai quali la redazione di Federica Sciarelli cercherà di dare risposta.