Totti: “Ilary è tutto per me, presto il quarto figlio. Fiction su di me? Potrei recitare io…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Dicembre 2019 18:17 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2019 18:17
Ilary Blasi, Totti: quarto figlio arriva, è tutto per me. Sulla fiction...

Ilary Blasi e Francesco Totti nella foto Ansa

ROMA – “Vorrei uno che mi assomigli, non è facile. Se no lo faccio io”. Lo ha detto all’ANSA Francesco Totti parlando della fiction a lui dedicata, Un capitano, attesa nel 2020, per la quale diverse indiscrezioni puntano sul nome del figlio di Sergio Castellitto, Pietro, come protagonista.
   

“Non è stato deciso nulla. Ci stiamo lavorando. Io lo farei, il problema è trovare il tempo e non è facile. Da una parte mi piacerebbe, dall’altra no. Se non si trova la materia prima mi ci metto io. Ma si troverà tanto” ha spiegato Totti, superstar nel giorno di chiusura della fiera della piccola e media editoria ‘Più libri più liberi’, alla Nuvola di Roma, dove è venuto con Paolo Condò – autore de ‘La storia del calcio in 50 ritratti’ (Centuaria) , con illustrazioni di Massimiliano Aurelio – a margine della presentazione del libro, condotta da Walter Veltroni.
   

Totti ha parlato anche del rapporto con la moglie Ilary Blasi e del desiderio di un quarto figlio: “Ilary per me è tutto. Mi ha fatto crescere, mi ha fatto capire tante cose. Mi ha dato tre perle…sto riuscendo a portarla sulla strada della quarta, devo trovare il momento giusto. Io devo tutto a Ilary. E’ il mio braccio sinistro”.

“Sono contento del momento che sta attraversando la squadra e che Fonseca abbia capito cosa significa essere a Roma. Ha trasmesso positività ed energia a una squadra inizialmente in difficoltà e con delle lacune.
    Pensiamo e speriamo che sia un percorso positivo perché la Roma deve essere tra i top club in Europa”.

Così Francesco Totti in occasione della presentazione del libro di Paolo Condò “La storia del calcio in 50 ritratti” in corso alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria al centro congressi di Roma, La Nuvola.
    L’ex capitano giallorosso venerdì era a Milano e ha assistito al pareggio della Roma con l’Inter. E a San Siro, ricorda Totti, Lorenzo Pellegrini “ha indossato per la prima volta la fascia da capitano. Lui mi piace, senza però nulla da togliere a Florenzi.
    Io non ho nulla contro Florenzi, è lui il capitano”  (fonte ANSA).