Le Iene: Nadia Toffa, Isis e le donne vittime dei terroristi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2015 9:31 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2015 9:31

ROMA – Nadia Toffa, inviata delle Iene, è andata in Iraq e Siria per parlare della violenza sulle donne perpetrata dai fanatici dell’Isis. La Toffa ha intervistato le donne che sono vicino Kobane, al confine tra Kurdistan siriano e Turchia. Sono donne distrutte, che hanno subito molestie sessuali e in alcuni casi vendute al mercato come bestie. Alcune di loro, tra cui bambine di 8 anni, sono già date in moglie sin da piccoline.

Le donne intervistate sono della comunità Yasidi, non musulmane. Molte di loro sono accampate nei campi profughi allestiti sul confine tra Kurdistan siriano e Turchia dalle Nazioni Unite. Nel servizio viene mostrato un video, già pubblicato, su una normale giornata in cui i miliziani dell’Isis si preparano alla compravendita delle donne. Il prezzo per ogni donna è arrivato a 10mila dollari per riscattarla. Clicca qui per vedere il servizio completo.