Leonardo da Vinci morte: di cosa è morto, verità e leggende. Leonardo 2 si farà: anticipazioni, dove si svolge

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 14 Aprile 2021 8:03 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2021 8:03
Leonardo da Vinci morte: di cosa è morto, verità e leggende. Leonardo 2 si farà: anticipazioni, dove si svolge

Leonardo da Vinci morte: di cosa è morto, verità e leggende. Leonardo 2 si farà: anticipazioni, dove si svolge (Foto d’archivio Ansa)

I misteri sulla morte di Leonardo da Vinci: di cosa è morto Leonardo da Vinci? E dove è morto il genio? Tutte domande che si fanno i telespettatori che hanno seguito la serie tv su Rai 1. Piccolo spoiler: Leonardo non è morto alla fine della prima stagione della serie.

E’ ancora vivo e ci sarà un sequel, prima o poi vedremo la seconda stagione di Leonardo. E’ stata la stessa produzione a fornire delle indicazioni su Leonardo 2.

Leonardo da Vinci morte: dove è morto Leonardo e cosa lo ha ucciso?

Sulla morte di Leonardo da Vinci ci sono delle discordanze. Le uniche certezze sono la data (2 maggio 1519) e la località (Amboise, in Francia). L’eredità di Leonardo andò a Francesco Melzi, suo inseparabile amico e seguace. Stando alla ricostruzione ufficiale, l’artista sarebbe morto in un maniero e la notizia della sua morte avrebbe sconvolto il re Francesco I, che invece si trovava altrove per il battesimo del figlio.

C’è invece chi dice che sia morto per un ictus che lo aveva paralizzato negli ultimi mesi di vita. Giorgio Vasari, autore di una delle poche testimonianze storiche degli ultimi giorni di Leonardo, ha scritto che è morto tra le braccia del re di Francia, Francesco I. La paralisi, tra l’altro, gli avrebbe impedito di terminare la Gioconda.

Leonardo 2, la seconda stagione della serie tv Leonardo: anticipazioni nuove puntate

Che si faccia la seconda serie di Leonardo è fuori discussione. Troppo grande il successo di pubblico per pensare che sia finito qui. Luca Bernabei, patron di Lux Vide, che ha prodotto la prima stagione insieme alla Rai e ad altre produzioni francesi, lo ha confermato già dopo le prime puntate. Berenabei ha fornito anche qualche anticipazione:

“Non abbiamo inventato più di tanto, abbiamo creato la storia dell’omicidio che però serve perché attraverso questa accusa mossa a Leonardo si esplora la sua mente e la sua anima, è un espediente narrativo. La fiction racconta gli spazi bianchi e riempie gli spazi neri. La storia c’è tutta, in ogni puntata racconteremo un suo capolavoro, e anche degli aspetti della sua vita, come l’essere stato abbandonato dal padre. Arriverà una seconda stagione, parleremo di un Leonardo segreto a Roma”.