tv

Marco Della Noce, Claudio Lippi, Franco Califano: i noti della tv finiti sul lastrico

Marco-Della-Noce-lastrico
Marco-Della-Noce-lastrico

Marco Della Noce, Claudio Lippi, Franco Califano: i noti della tv finiti sul lastrico

ROMA – In poche ore la parabola di Marco Della Noce, il comico di Zelig che si è ritrovato a dormire in macchina dopo un divorzio burrascoso, è diventata virale. Il cabarettista ha trovato la solidarietà di amici e colleghi che hanno raccolto dei soldi per farlo dormire in un ostello, e forse presto in un appartamento. Ma il suo non è l’unico caso di un volto noto della tv finito sul lastrico. Prima di lui è toccata a Claudio Lippi, Marco Baldini, Franco Califano e tanti altri. Tutti amatissimi dal grande pubblico e poi rimasti senza un soldo bucato in tasca.

Annalisa Grandi sul Corriere della Sera ha raccolto alcune storie:

Claudio Lippi – Era il 2016 quando l’ex conduttore di Buona Domenica ammetteva pubblicamente di essere stato truffato dal suo manager: “Mi ha fregato mezzo milione di euro – rivelò in un’intervista radiofonica – ho solo 7 mila euro sul conto e non ho più una casa”.

Leopoldo Mastelloni – Attore, cantante, trasformista molto amato dal pubblico italiano. Dopo cinquant’anni di carriera, oggi vive con una pensione di € 625 al mese. In un’intervista a La7 lo scorso anno ha detto: “Se non avessi degli amici che mi aiutano a pagare l’affitto, prenderei 40 pillole di sonnifero e me andrei via: ci penso sempre più spesso a farla finita”.

Luciana Turina – Cantante e conduttrice negli anni Settanta ha rivelato di essere tornata a Palermo “perché non ho i soldi per continuare a vivere a Roma. Ho anche pensato al suicidio. Prendo 503 di pensione al mese che arrivano a 613”.

Isabella Biagini – L’ex diva della commedia italiana oggi vive in miseria: ha una pensione di 700 euro e in un’intervista ha detto “Mi alleno a fare la barbona. Vivo su una panchina con il mio cane perché sono stata raggirata. Ho venduto la mia casa ma i soldi mi sono stati sottratti”.

Marco Baldini – Il conduttore radiofonico è finito sul lastrico per via della sua dipendenza dal gioco d’azzardo.

Wilma Goich – La cantante di “Le Colline sono in fiore” è stata rovinata dagli usurai. Una coppia è stata condannata nel 2014 per averle prestato 10 mila euro a un tasso di interesse del 240%.

Laura Antonelli –  L’attrice e icona sexy di Malizia è morta in condizioni di indigenza. L’amico Lino Banfi ha rivelato che viveva con una pensione di 510 euro al mese. Lei voleva solo essere dimenticata.

Franco Califano – Anche il mitico Califano era caduto in disgrazia negli ultimi anni di vita. Aveva chiesto la legge Bacchelli, che prevede l’assegnazione di un contributo straordinario vitalizio per gli artisti che finiscono in miseria.

Dora Moroni – La storica valletta di Corrado era finita in coma dopo un grave incidente stradale. Poi le difficoltà economiche, anche lei aveva chiesto la legge Bacchelli.

To Top