Can Yaman sarà Sandokan: nel remake anche Luca Argentero e Alessandro Preziosi, riprese al via in estate

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Dicembre 2020 16:57 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2020 17:41
attore turco foto ansa

Sandokan, Can Yaman (nella foto Ansa insieme alla collega Demet Özdemir) e Luca Argentero nel remake: nel cast anche Alessandro Preziosi, riprese al via in estate

L’attore turco Can Yaman sarà Sandokan nel remake della serie tra le più famose della tv degli anni Settanta.

L’attore sarà il protagonista, che nella serie originale venne interpretato dalla star indiana Kabir Bedi.

L’annuncio è stato dato dal diretto interessato nel corso di un’intervista a Rtl 102.5: “È un progetto nuovo. È ancora in fase di sviluppo. È un bambino appena nato, sono orgoglioso di partecipare ad un progetto internazionale come questo”.

Sandokan, chi è l’attore turco Can Yaman

Can è diventato famoso in Italia grazie alle serie tv Bitter Sweet e Daydreamer.

Del suo passato racconta: “Ho studiato giurisprudenza, ho fatto l’avvocato per 6 mesi e ho aperto uno studio con i miei soci ma appena ho iniziato la carriera di attore ho abbandonato la giurisprudenza”.

“Ho studiato, ma ho scelto di fare l’attore”, ha raccontato.

Sandokan, nel cast anche Luca Argentero e Alessandro Preziosi

Sandokan è una serie tratta dai romanzi di Emilio Salgari “Le tigri di Mompracem” e “I pirati della Malesia”.

A produrre la serie sarà l’italiana Lux Vide.

In tv la vedremo l’anno prossimo. Nel cast ci saranno anche Luca Argentero che molto probabilmente interpretarà Yanez, il fratello adottivo di Sandokan. Nel cast anche Alessandro Preziosi.

La serie è scritta da Alessandro Sermoneta e Davide Lantieri e sarà liberamente adattata dai romanzi di Salgari, re-immaginandoli in in chiave moderna.

Si darà molto spazio al punto di vista femminile di coraggiose eroine come “La Perla di Labuan” Lady Marianna, la cui interprete è ancora inedita.

La prima stagione, prodotta da Luca Bernabei, è attualmente in sviluppo per 8 episodi da 50 minuti ed ha già suscitato l’interesse dei maggiori broadcaster nazionali, internazionali e delle principali piattaforme.

L’inizio delle riprese, fra i grandi studi Lux Vide di Formello ed esotiche location internazionali, è previsto per l’estate 2021 (fonte: Ansa, Corriere dello Sport).