Uomini e donne, Armando Incarnato cacciato da Gianni Sperti? Lui smentisce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Gennaio 2020 16:15 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2020 12:28
Armando Incarnato cacciato da Gianni Sperti a Uomini e donne?

Armando Incarnato a Uomini e Donne

ROMA – Armando Incarnato è stato cacciato da Uomini e donne o no? Secondo rumors, il cavaliere napoletano durante la registrazione dell’ultima puntata della trono over sarebbe stato cacciato dall’opinionista Gianni Sperti dopo una lite. Una ricostruzione che però potrebbe essere stata smentita da Incarnato, che sui social dichiara: “Resterò sempre al sole”.

Ricostruiamo l’accaduto. Incarnato è stato accusato da Gianni Sperti e da altri di aver intrattenuto relazioni al di fuori del dating show di Maria De Filippi, dove è arrivato come possibile cavaliere del trono over. Secondo quanto riferito da VicoloDelleNews, pare che Incarnato sia stato smascherato e che lo stesso Sperti lo abbia invitato a lasciare la trasmissione, mentre le dame che lui frequentava sarebbero andate su tutte le furie.

Una indiscrezione della registrazione che, secondo il cavaliere, sarebbe falsa e su Instagram si legge dall’account Vip dietro lo spettacolo, che Incarnato ha dichiarato: “Nessuno ha cacciato nessuno, avete rotto i c… insulti e offese per il termine che avete usato, la parola “cacciato” è molto brutta, anticipazioni non ve ne do, ma ripeto: nessuno ha cacciato nessuno”.

Solo una settimana fa Incarnato aveva a sua volta smascherato Juan Luis Ciano, ex corteggiatore di Gemma Galgani, e lo aveva fatto buttare fuori dal programma.  Intanto sui social network del cavaliere napoletano appaiono parole sibilline: “Potete calare tutte le ombre di questo mondo su di me, resterò sempre al sole. Vivo di giorno, non di notte. Se vuoi sporcare qualcuno, fallo con qualcosa di indelebile, altrimenti quando meno te l’aspetti le tue accuse svaniranno come un castello di sabbia a riva di mare!”. Chissà se lo rivedremo al trono over. (Fonte Instagram, VicoloDelleNews)

In questo articolo parliamo anche di: