Vieni da me, il cuoco Pietro Parisi: “Ho perso 132 kg, combatto obesità e bullismo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2019 15:52 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2019 15:52
Pietro Parisi cuoco Vieni da me

Il cuoco Pietro Parisi a Vieni da me

ROMA – Il cuoco Pietro Parisi si racconta a Caterina Balivo nella puntata del 28  ottobre a Vieni da me. Una infanzia e prima età adulta segnata non solo dalla passione per la cucina, che l’ha portato in tutto il mondo, ma anche dal bullismo e dall’obesità, che ora contrasta con campagne di sensibilizzazione.

Parisi racconta di come, da vittima di bullismo, abbia trovato nel piacere per il cibo e per la cucina il suo conforto. Lui continuava a ingrassare, coi vestiti sempre più stretti e con tutte le difficoltà che questo comportava: “A mia mamma dicevo che aveva ristretto i vestiti in lavatrice. E invece ero io che diventavo più largo”.

Una volta lasciato il paesino, il cuoco ha viaggiato per lavoro e il suo peso non è mai stato un problema, fino a quando una ragazza lo ha respinto proprio perché grasso. E’ stato allora che Parisi ha deciso di sottoporsi a una operazione per dimagrire, dopo che era arrivato a pesare circa 200 chilogrammi.

Dopo l’intervento, il cuoco ha perso 132 chili, ha trovato l’amore con una sua compagna di scuola e ora ha due bellissime figlie: “Sono tutta la mia vita”, dice. Parisi inoltre si impegna per combattere l’obesità e il bullismo, è tornato nel suo paese in provincia di Napoli dove diffonde i principi del mangiare bene e del mangiare sano, offrendo merende sane ai bambini fuori dalla scuola come iniziativa personale della sua attività. (Fonte Rai/Vieni da me)