Vieni da me, Jasmine Carrisi: “A volte i miei genitori sono pesanti…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Febbraio 2020 14:23 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2020 14:38
Vieni da me, Jasmine Carrisi: "A volte i miei genitori sono pesanti..."

Vieni da me, Jasmine Carrisi: “A volte i miei genitori sono pesanti…”

ROMA – Jasmine Carrisi è l’ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me. La figlia appena 18enne di Al Bano e Loredana Lecciso è seguitissima  sui social, come fosse una vera e proprio influencer. In studio da Caterina Balivo Jasmine è alle prese con “Una canzone per te”. La prima è Ostia Lido di J-Ax. “Ballate meglio di me”, dice la Carrisi che poi prosegue: “Questa canzone mi ricorda l’infanzia, ho un gruppo di amici molto stretto, anche se a Cellino San Marco non c’è vita mondana, l’abbiamo creata noi…”. “I giovani hanno bisogno di svago e divertimento”, dice Jasmine ad Al Bano chiedendo una discoteca nel paese salentino.

Jasmine in studio appare timidissima e non nasconde una certa emozione quando Caterina Balivo le fa vedere una vecchia intervista alla madre Loredana Lecciso mentre era incinta di 8 mesi proprio di Jasmine che spiega di chiamarsi in realtà Jasmine Caterina Carlotta, senza sapere il motivo. 

“Mia madre mi telefona sempre e si preoccupa se non le rispondo. Mi sento tutelata ma a volte è pesante ricevere tante, troppe attenzioni e sentirsi chiamare amore, tesoro…”, dice Jasmine. Quindi Caterina Balivo le mostra una serie di balletti della madre in tv, in compagnia della sorella gemella, quando le due venivano criticate dal pubblico per essere non proprio coinvolgenti…

Altri momenti emozionanti quando vengono mostrate delle immagini di Jasmine piccola. E qui Loredana Lecciso spiega il perché di Caterina come secondo nome: “Eravamo in ospedale subito dopo il parto e Al Bano disse possiamo chiamarla anche Caterina? Io in quel momento avrei detto sì a qualsiasi nome”. (Fonte Vieni da me).

 

In questo articolo parliamo anche di: