A Saint-Vincent il casinò diventa un resort

Pubblicato il 31 luglio 2010 1:18 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2010 9:45

Via libera al Saint-Vincent Resort & Casinò, la nuova struttura nella quale saranno accorpati il Casinò de la Vallee e l’attuale Grand Hotel Billia.

Con un investimento di 39 milioni 210 mila euro punta alla creazione di un complesso nel quale ”il gioco continuerà ad essere importante ma sarà supportato da altre componenti”. Il piano, in particolare, prevede la riorganizzazione della ricettività alberghiera, con la realizzazione di un hotel a 5 stelle lusso nella parte storica del Grand Hôtel Billia, e di uno a 4 stelle, nell’ala moderna; la costruzione di una Spa Centro Benessere utilizzando una zona storica sita nel seminterrato dell’ala tradizionale; il rilancio del centro congressi; lo sviluppo di una politica di promozione della ristorazione, con la realizzazione di una serie di ristoranti e bar; l’ampliamento di spazi già esistenti, come il salone delle feste nonché la realizzazione di una palestra attrezzata per lo squash negli attuali campi da tennis e un campo pratica di golf nonchéil recupero e il miglioramento di tutti gli impianti.

I costi previsti in dettaglio, sono di 10,6 milioni per l’albergo 4 stelle, 4 milioni per la nuova Spa, 1,8 milioni per il Centro Congressi, 18 milioni per l’albergo 5 stelle, 65o mila euro per spazi esterni e impianti. Per quanto riguarda i nuovi hotel, saranno stipulati accordi con due diversi marchi internazionali – uno per ogni albergo – per ”incrementare la visibilità e la penetrazione di mercato di ciascuna delle due strutture”.

”Si completa la strategia con cui si vuole affrontare il rilancio del complesso, attraverso opere di intervento importante a livello strutturale – commenta il presidente della Regione, Augusto Rollandin -. Con questo si otterrà una gestione più oculata e più produttiva sotto il profilo immobiliare. La presenza di queste strutture è importante per avere un livello molto alto di presenze alla Casa da gioco, ma nel contempo si riuscirà a rilanciare il settore dei convegni”.

Secondo Rollandin ”avere un Resort significa immettersi in un mercato di qualità con la possibilità di attivare collegamenti con livelli molto alti che garantiscono un flusso di persone che necessitano una ricettività di altro tenore. Si cercherà di formare adeguatamente il personale, mirando ad un ulteriore valore aggiunto”. Il presidente della Regione annuncia poi che il Resort ”andrà ad integrarsi anche con le nuove strutture che si creeranno a satellite nelle localita’ vicine. Le Terme di Saint-Vincent, ad esempio, sono un valore aggiunto reciproco”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other