Balena lo inghiotte e lo risputa illeso: il sub sudafricano come Pinocchio. VIDEO

di Dini Casali
Pubblicato il 13 Marzo 2019 11:57 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2019 11:57
Balena lo inghiotte e lo risputa illeso: il sub sudafricano come Pinocchio. VIDEO

Balena lo inghiotte e lo risputa illeso: il sub sudafricano come Pinocchio. VIDEO

ROMA – Impegnato in un’escursione di snorkeling a largo del Sud Africa per riprendere un banco di sardine, un sub ha vissuto l’incredibile e spaventosa esperienza che solo la fantasia di Collodi o la sapienza biblica potevano contemplare: come Pinocchio e Geppetto, come il profeta Jona, Rainer Schimpf è stato prima inghiottito e poi risputato illeso in acqua da una balena.

E come loro ha avuto la ventura di poterlo raccontare. E i due attoniti amici che lo seguivano dalla barca filmare la prodigiosa peripezia. Un video di pochi secondi testimonia l’incontro ravvicinatissimo con l’esemplare di balenottera di Bryde, il cetaceo che attraversa l’oceano di fronte alle coste di Port Elizabeth, un mostro marino che può arrivare a 30 tonnellate.

“Non c’è tempo per la paura in quella situazione, devi usare l’istinto”, ha raccontato Schimpf alla stampa. “Ho sentito una pressione forte sui fianchi e ho capito cosa era accaduto: la balena aveva erroneamente incluso me nel suo pasto principale, ovvero le sardine”. Va sottolineato il sangue freddo del sub, forse così tanta paura annulla anche la possibilità di avercene di riserva. 

La balena si preparava a un meritato pasto a base di qualche quintale di sardine, quando si accorta del corpo estraneo nel suo menù abituale: “Quando la balena ha capito, ha aperto la bocca e mi ha lasciato andare. Sono stato spinto fuori con quelle che sembravano tonnellate di acqua. Sono certo che la balena era spaventata quanto me, è stato un incidente, non un attacco”, ha riconosciuto lo sportivo Rainer. E non provate a dirgli che quella di Pinocchio era una favola, una leggenda quella di Jona: di sicuro gli esseri umani non sono il piatto preferito delle balene. Non reggono alla prova di un primo assaggio.

(fonte SkyTg24)