Enkaku, l’hacker più ricercato del Giappone beffa la polizia con un gatto (video)

Pubblicato il 11 Gennaio 2013 10:43 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2013 10:44
Enkaku, l'hacker più ricercato del Giappone beffa la polizia con un gatto (video)

Enkaku, l’hacker più ricercato del Giappone beffa la polizia con un gatto (video)

ROMA – Enkaku, l’hacker più ricercato del Giappone è, probabilmente, anche il più sfacciato. Dopo una caccia ‘alle streghe’ e ai fantasmi – visti i risultati – durata mesi, da parte delle autorità giapponesi, l’hacker ha deciso di prendersi gioco di loro con un video: nel filmato si vede l’hacker, mai inquadrato nel volto, che inserisce una memory card, un indizio, nel collare di un gatto.

Il gatto è stato rintracciato dalla polizia giapponese solo il 5 gennaio dopo che l’hacker ha deciso di pubblicare una serie di indizi su decine di giornali giapponesi nel giorno di Capodanno.

Enkaku, da mesi colpisce e si prende gioco delle istituzioni giapponesi. Lui o lei è un mistero. Misteriosi invece non sono i danni causati dall’hacker più odiato in Giappone. Un nuovo virus, denominato  iesys.exe, e creato da Enkaku, ha infettato un numero imprecisato di computer giapponesi. Su Enkaku pesa anche una taglia: 34 mila dollari a chiunque fornisca informazioni per la sua cattura.