Fedez e il labiale alla festa nel supermercato: “Dico che il cibo lo diamo in beneficenza?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 ottobre 2018 11:15 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2018 11:15
fedez labiale festa

Fedez e il labiale alla festa nel supermercato: “Dico che il cibo lo diamo in beneficenza?”

ROMA – La polemica sollevata attorno alla festa a sorpresa per Fedez in un supermercato assume dimensioni sempre più considerevoli. Nonostante le scuse diffuse via social dal giudice di X Factor, il polverone ha investito Fedez e sua moglie Chiara Ferragni. Si è trattato, in realtà, di un party a sorpresa, organizzato dalla influencer e dalla madre nell’insolita location di un supermercato Carrefour.

Fedez preso dall’euforia ha gettato a terra della lattuga ed ha preso a calci un panettone, mentre i suoi amici sono andati un po’ oltre ed alcune bottiglie di vino sono andate in frantumi. Sui social si è scatenato il caos e i Ferragnez hanno chiesto scusa a tutti. La risposta di Fedez non si è fatta attendere: ”Tutti quelli che si sono sentiti indignati, sappiate che la spesa e il cibo domani verranno donati ai più bisognosi”, ha detto in alcune Stories di Instagram. 

Nel video che mostra il retroscena delle scuse alla festa, si legge il labiale di Fedez che dice “diciamo che lo diamo in beneficenza dopo?”, riferendosi al cibo sprecato.

Dopo essersi quindi consultato con la madre, che è anche la sua manager, e poi con la moglie Chiara, Fedez decide di allontanarsi con la moglie dalla festa per girare un video e scusarsi con i followers.

Ma sui social le critiche sono state numerose e Fedez si è anche scusato alla fine della festa: “Mi sono defilato dalla festa per dirvi una cosa, ho letto su Twitter perché molti si sono lamentati pensando che stiamo sprecando del cibo. Tutti quelli che si sono sentiti indignati sappiate che la spesa e il cibo domani verrà donata ai più bisognosi. L’unica storia di spreco che che avete visto è la mia e me ne assumo le responsabilità. Ho lanciato una foglia di lattuga, sono stato preso dall’euforia della festa e chiedo umilmente scusa per questo. Probabilmente chiunque si fosse trovato nella mia situazione avrebbe toccato tutto, chiedo scusa perché mi rendo conto di avere un’esposizione e dell’influenza che abbiamo sulle persone. Non è una festa per esprimere opulenza ma è una cosa simpatica che hanno voluto fare per me, spero che capiate. In più occasioni abbiamo dimostrato di tenerci e di avere un occhio di riguardo per chi non ha avuto la stessa fortuna”.