Calci in faccia in strada e accusa di resistenza, video incastra i 2 poliziotti

Pubblicato il 3 luglio 2012 20:34 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2012 20:34

MILANO – Sarebbero stati incastrati da un filmato in mano agli inquirenti i due poliziotti arrestati perché avrebbero, lo scorso 20 maggio a Milano, “fracassato” la faccia a un uomo di 63 anni e lo avrebbero anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, riempiendo gli atti con un “castello di menzogne”. Un mix di violenza che secondo il Gip Alessandra Clemente, li rende “un pericolo pubblico per la collettività”. Per questo i due poliziotti, entrambi di 24 anni e originari della Sicilia, sono detenuti in carcere in custodia cautelare.

Determinanti per capire la dinamica dell’accaduto è stato appunto un filmato che riprende i due riempire di calci e pugni fino a sfigurargli il volto l’uomo di 63 anni, ‘reo’ soltanto di essere “un po’ molesto” e “ubriaco”.