Mourinho, Paola Ferrari lo contesta in diretta ma l’inviato Rai non riporta la domanda VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 novembre 2018 11:34 | Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2018 11:34

ROMA – Il Manchester United vince in rimonta con la Juventus e Mourinho esulta facendo il gesto dell’orecchio ai tifosi della Juventus. Poi, intervistato dalla Rai, spiega: 

“La mia non è stata un’offesa – ha dichiarato il tecnico portoghese – loro (i tifosi juventini, ndr) invece mi hanno insultato per 90 minuti, me e la mia famiglia. Chiaramente a freddo non lo rifarei, ma non è stato un gesto offensivo, quello che hanno cantato i tifosi per tutta la partita è stato offensivo. Io faccio il mio lavoro, batto la Juve, una grandissima squadra. Io alleno il Manchester, non penso al mio passato all’Inter o al Real. Sono loro che non dimenticano”.

Subito dopo la risposta però, dallo studio, Paola Ferrari cerca di intervenire e, visto che Mourinho non ha l’auricolare, chiede all’inviato di fare questa domanda all’allenatore: “Aveva però provocato anche all’andata col gesto del tre (in riferimento al triplete interista del 2010, ndr), diglielo”. 

Ma l’inviato non riporta la domanda. E così l’intervista finisce senza risposta di Mourinho alla domanda di Paola Ferrari. L’episodio non è passato inosservato sui social. Tanto che Paola Ferrari ha poi commentato: “Noto che le mie critiche a Mou sul suo atteggiamento a fine partita sono o condivise o contestate. Felice di non essere comunque mai banale!”.