Napoletani scomparsi in Messico: familiari cacciano troupe de “I fatti vostri” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 marzo 2018 10:30 | Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2018 10:30
Napoletani scomparsi in Messico: familiari cacciano troupe de "I fatti vostri"

Napoletani scomparsi in Messico: familiari cacciano troupe de “I fatti vostri”

NAPOLI – Un parente dei tre napoletani scomparsi in Messico caccia la troupe de I Fatti vostri che voleva realizzare un servizio  con le testimonianze dei familiari. L’uomo spiega in diretta Facebook (il video è stato poi ripreso da La Stampa) di non poter parlare liberamente e dice: “Vogliono che recitiamo un copione“.

I tre italiani, Raffaele Russo, il figlio Antonio e il nipote Vincenzo Cimmino, avevano dato per l’ultima volta notizie del loro arresto in una stazione di servizio di Tecalitla in Messico.

Secondo i familiari, i tre napoletani sarebbero stati venduti a dei gruppi criminali “per 43 euro”. In Messico lavoravano nel commercio di generatori elettrici.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other