Polizia Penitenziaria, nel VIDEO promozionale l’addestramento è stile Marines

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Dicembre 2019 20:28 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2019 20:28
polizia penitenziaria addestramento stile marines

Polizia Penitenziaria, l’addestramento è stile marines

ROMA – Da circa una settimana è stato pubblicato in Rete “Polizia, oltre il penitenziario”, un video promozionale che mostra l’addestramento della Polizia penitenziaria. Il filmato dura poco meno di cinque minuti: gli agenti, sia uomini sia donne, vengono addestrati tipo Marines, ossia il metodo usato dall’esercito o dai corpi speciali di polizia. La Penitenziaria però, in teoria dovrebbe  gestire il rapporto con i detenuti e fare un lavoro meno “fisico”.

Nel video ci sono armi da fuoco in bella mostra, tiro al bersaglio, interventi di soccorso, salvataggio di persone in pericolo, arresti in flagranza e tanto altro. Come scrive Il Corriere della Sera, si tratta di un video che ha creato qualche perplessità. Non si vede ifatti mai il carcere né il lavoro negli istituti con le persone recluse.

Per questa ragione, come scrive ancora Il Corriere della Sera “il garante nazionale dei detenuti, Mauro Palma, ha chiesto al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede spiegazioni sulle finalità e le modalità di preparazione del video, preoccupato per la visione che se ne ricava della funzione degli agenti di custodia e il tipo di approccio al loro lavoro”.

Il filmato è stato realizzato con personale del penitenziario milanese di Opera con l’aggiunta di qualche figurante. Pur non essendo stato fatto per promuovere ufficialmente il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria che conta in tutto 38mila persone, nella sua realizzazione è comunque stato cusato personale e materiale dell’amministrazione.

Fonte: Corriere della Sera, YouTube