Russia, Pussy Riot arrestate di nuovo subito dopo essere state rilasciate VIDEO

Pubblicato il 31 luglio 2018 13:04 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 13:08
Pussy Riot lasciano il carcere

Russia, un agente di polizia annuncia alle Pussy Riot che verranno nuovamente arrestate 

ROMA  – Le Pussy Riot erano state arrestate e messe in carcere per 15 giorni  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] dopo aver compiuto un’invasione di campo durante la finale dei Mondiali.

Una volta fuori dal carcere, le note musciste e attiviste anti-Putin sono state fermate un’altra volta proprio mentre lasciavano la prigione.

A Pyotr Verzilov, Nika Nikulshina, Olga Kurachyova e Olga Pakhtusova è stato anche interdetto di partecipare ad eventi sportivi per tre anni. Una volta fuori dal carcere sono state nuovamente trattenute ma senza che, al momento, sia stato reso noto il motivo.

Veronika Nikulshina, Olga Kurachova e Olga Pakhtusova nel momento dell’arresto sono stupefatte. Non sanno come reagire e solo una di loro cerca inutilmente di fare resistenza. Il Time pubblica il video su Twitter.