Sonde della Nasa incidono la “voce” della Terra

Pubblicato il 2 ottobre 2012 15:44 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 15:44

LOS ANGELES – La Terra ‘canta’ una canzone, sotto forma d’onde radio, e per la prima volta è stato possibile registrarla. A ‘incidere’ la voce del pianeta sono state due sonde della Nasa in missione nelle fasce di Van Allen, a circa 20 mila chilometri dalla superficie terrestre. “Il fenomeno è chiamato ‘coro’, spiega Craig Kletzing dell’Università dell’Iowa – e quello registrato è uno degli esempi più nitidi che abbiamo mai sentito”. Il coro è un fenomeno elettromagnetico causato dalle onde di plasma che attraversano le fasce, ed è stato registrato dalle sonde gemelle Radiation Belt Storm Probes, lanciate lo scorso agosto.

Quelle emesse dal pianeta non sono onde sonore ma onde radio che oscillano alla frequenza percepibile dall’orecchio umano, tra 0 e 10 kilohertz, e sono state captate dallo strumento Emfisis messo a punto dall’università: “Questo è quello che sentiremmo se ci trovassimo sulle fasce – spiega l’esperto – e avessimo delle antenne radio al posto delle orecchie”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other