Tromba d’aria in Piemonte: nelle province di Novara e Vercelli tanti tetti scoperchiati VIDEO

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 8 Luglio 2021 10:28 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2021 10:28
Tromba d'aria in Piemonte: nelle province di Novara e Varcelli tanti tetti scoperchiati

Tromba d’aria in Piemonte: nelle province di Novara e Varcelli tanti tetti scoperchiati (Foto da video)

Tromba d’aria in Piemonte il pomeriggio di mercoledì 7 luglio. Il tornado ha colpito le province di Novara e Vercelli. Tanti disagi e molti tetti scoperchiati in tutta la regione.

Tromba d’aria in Piemonte tra Novara e Vercelli

Una violenta tromba d’aria ha colpito il pomeriggio del 7 luglio un’ampia zona a sud della città di Novara. Il fenomeno atmosferico ha interessato le aree della Bassa Novarese e dell’Ovest Ticino, ma anche parte della provincia di Vercelli.

Il presidente della Regione Piemonte ha avviato le procedure per l’attivazione dello stato di emergenza. La pioggia, il forte vento e in alcune zone la grandine, hanno provocato diverse chiamate ai Vigili del Fuoco. Sono stati decine, infatti, gli interventi per alberi abbattuti, caduta di tegole, cornicioni pericolanti a causa delle forti raffiche, oltre ai molti allagamenti.

Tanti tetti scoperchiati in Piemonte

Numerosi gli alberi sradicati, ma anche tetti scoperchiati, recinzioni crollate, antenne divelte, tegole in mezzo alla strada. In alcuni Comuni si sono registrate interruzioni della corrente. Nella parte sud di Novara tetto crollato al Penny Market di corso XXIII Marzo con i vetri finiti sulle autovetture in sosta nel parcheggio. Il tetto è crollato in parte anche all’interno della struttura provocando un disastro con la distruzione degli arredi.

A Trecate in via Battisti il forte vento ha scoperchiato il tetto di una casa facendolo precipitare sul tetto dell’edificio di fronte. Sulla tangenziale di Novara un albero crollato ha interrotto il traffico.