Il video del ribelle che rivendica l’uccisione di Gheddafi

Pubblicato il 25 ottobre 2011 18:58 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2011 18:59

SIRTE (LIBIA) – Un ribelle libico si presenta davanti alle telecamere ed afferma di essere stato il killer di Gheddafi.

Il ragazzo si presenta come membro dei ribelli e dice di chiamarsi Senad el Sadık el Ureybi: “Prima l’abbiamo menato sul volto – racconta il Gawker citando un video diffuso sia dal sito israeliano Ynetnews, sia da Russia Today – . Certi combattenti volevano portarlo via ed è a questo punto che gli ho sparato a due riprese, una volta in testa e l’altra nel petto”.

Per dimostrare  di dichiarare la verità, il ribelle mostra un anello forse d’ oro, e un indumento macchiato di sangue che secondo quando dice sarebbero appartenuti a Gheddafi.

Gawker sottolinea infine che la testimonianza di Senad el Sadık el Ureybi non è stata ancora confermata da nessuno e che quindi si potrebbe trattare di un mitomane: