Crisi, Strauss-Khan del FMI avverte: “Ripresa ma senza lavoro”

Pubblicato il 4 Settembre 2009 13:44 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2009 13:44

«Attenzione a premature uscite da politiche fiscali e monetarie». Questo l’ammonimento di Dominique Strauss-Kahn, durante un discorso pronunciato alla Bundesbank.

Il direttore del Fondo Monetario Internazionale avverte che sarà «una ripresa lenta» e soprattutto «una ripresa e senza lavoro» quella a cui si assisterà nei prossimi mesi. Il cuore del ragionamento dell’ex ministro delle finanze francesi sta nel considerare queste politiche il più grosso freno alla recessione più forte del dopoguerra.

Nonostante qualche indubbio segnale positivo di ripresa Strauss-Kahn si è detto «preoccupato dai costi economici e sociali dell’elevata disoccupazione che persisterà anche se si stabilizzeranno i mercati finanziari e il Pil».