Usa/ Nel nuovo gergo degli universitari americani quel che un tempo era ”cool” è diventato ”Obama”

Pubblicato il 3 Agosto 2009 14:11 | Ultimo aggiornamento: 3 Agosto 2009 14:11

Che il presidente Barack Obama sia popolare tra i giovani è risaputo, come accertato anche dalle analisi dei voti che lo hanno portato alla Casa Bianca. Quello che non si sapeva è che è ufficialmente entrato nello ”slang”, il gergo universitario americano col significato di ”cool”, traducibile in italiano con ”figo”.

Lo si apprende dal sito della sala stampa della University of California di Los Angeles (Ucla), che annuncia la sesta edizione del suo dizionario sul gergo Usa, ”Bibbia” indispensabile per tutti gli americani che vogliono esprimersi in modo ”Obama” e quindi al passo con i tempi.

Secondo il dizionario, ”cool” (letteralmente: fresco), fino a ieri usatissimo per definire qualunque cosa o persona piacevole, interessante, originale, divertente, geniale ecc., e’ ora acqua passata: così, se, per esempio, si vuol complimentare qualcuno per aver superato brillantemente gli esami, non si dice più ”you’re so cool”, bensì ”you’re so Obama”.

Il dizionario ”Ucla Slang”, redatto dalla professoressa di linguistica Pamela Munro, raccoglie il gergo giovanile e fornisce un’accurata definizione di ogni termine, con esempi, così da evitare che le parole vengano utilizzate in modo sbagliato. “Gli studenti – spiega Munro – imparano molto sulla grammatica e sulla linguistica attraverso lo slang”.

Il dizionario di 160 pagine oltre a singoli termini, include espressioni idiomatiche e note sull’etimologia e sull’origine delle nuove parole. Nell’edizione 2009, oltre a Obama, si spiega tra l’altro che un’altra espressione, ”wow”, molto usata anche in Italia, e’ stata sostituita da ”schwa”, che una relazione platonica si chiama ”bromance’‘ e che per dire ”I don’t know” (non lo so) si ricorre all’acronimo ”I.D.K.”. C’e’ un’altra espressione che può interessare: ”eargasm”,  che probabilmente non richiede traduzione.