Meteo: piogge e freddo su tutta Italia. Addio all’estate che non c’è mai stata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2014 9:24 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2014 13:11
Meteo: piogge e freddo su tutta Italia. Addio all'estate che non c'è mai stata

(Foto Lapresse)

ROMA – L’estate si ferma: arriva il maltempo. Anche se forse sarebbe meglio dire “torna” il maltempo, visto che quest’estate in tutta Italia s’è davvero vista poco, soprattutto nel Lazio, dove si è registrata una delle stagioni estive più fresche e piovose a memoria d’uomo.

Da lunedì fino ad almeno venerdì è previsto brutto tempo al Centro-Sud: colpa di una perturbazione proveniente dal Mare del Nord che porterà vento, piogge e temperature in calo.

I primi disagi si sono già visti. un torrente è esondato a causa delle piogge abbonanti in Irpinia, ad Alta di Solofra, e una slavina di fango è precipitata su alcune case, intrappolando le famiglie che si trovavano dentro. Temporali si sono abbattuti anche in Umbria, Lazio e bassa Toscana. A Genova le forti raffiche di tramontana hanno costretto reso impossibile l’arrivo di un volo da Monaco, che è stato dirottato su Torino.

Molti i disagi anche a Roma, dove sono caduti alcuni alberi, nel quartiere Talenti, in via della Rustica, in via della Storta e sulla via del Mare. 

NORD – Le prime regioni colpite dal maltempo erano state, già domenica sera, quelle del Nord: violenti temporali si sono abbattuti su Milano, ma anche Venezia ha visto le temperature crollare dai 29 gradi di sabato ai 21 di domenica.

Il maltempo ha colpito anche il Trentino Alto Adige, dove, a Campodazzo, un vigile del fuoco volontario di 39 anni è morto travolto da una frana di fango e detriti durante un intervenuto per uno smottamento sulla strada statale 12 del Brennero. A causare la frana proprio un temporale che si era abbattuto domenica sera nella zona di Bolzano. L’uomo, altoatesino, è stato estratto ancora vivo dai compagni, ma è deceduto poco dopo.

CENTRO-SUD – Lunedì mattina la perturbazione si è spostata su Toscana, Lazio e Umbria, dove porterà temporali e fresco. Nel corso della settimana la perturbazione si estenderà alle regioni meridionali. Non lascerà il centro-sud, dicono le previsioni, fino a venerdì.