Italease: chiesti 2 anni per manager Deutsche Bank

Pubblicato il 16 Aprile 2012 15:09 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2012 15:22

MILANO – Il pubblico ministero di Milano Roberto Pellicano ha chiesto la condanna a due anni di reclusione per tutti i tre imputati al processo con al centro presunti illeciti di bilancio legati ai derivati fatti sottoscrivere da Italease.

In particolare per i due manager di Deutsche Bank: Dario Schilardi e Francesco Giuliani, accusati di truffa, e per un revisore di Deloitte & Touche, Riccardo Azzali, imputato di falso in revisione. Nel corso della sua requisitoria il pm ha parlato, tra l'altro, di ''ambiguita' documentale concordata idonea a nascondere il reale contenuto dell'operazione''.