Enrico Letta, minaccia: se fate i cattivi, Imu resta. Bene, niente Service Tax

Pubblicato il 15 settembre 2013 9:37 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2013 9:37
Enrico Letta, minaccia a vuoto: se Imu resta è bene, non viene la Service Tax

Enrico Letta: se state cattivi non vi tolgo la Imu

Enrico Letta ha detto:

”Se il governo cade, i decreti sulla Imu non verranno convertiti e quindi i cittadini dovranno pagare la Imu”.

Un po’ puerile appare il ragionamento, spuntata la minaccia alla luce di quel emerge sulle tasse che sostituiranno a Imu. Meglio se avesse detto: cde il Governo, si torna nel caos, addio ripresa. Chissà se queste battute se le pensa da solo o gliele scrive qualcuno.

Guidate dalla Service tax e altri inasprimenti, saranno più salate della Imu.

Meglio tenerci la Imu e le altre tasse. Così vedremo che nuove tasse saranno necessarie per coprire gli errori (eufemismo), dalla fine dei tagli alla pesa pubblica alla assunzione di nuovi statali, commessi da questo Governo di boy scout allo sbaraglio, un po’ meglio di quello Monti, ma solo perché dopo un uragano una pioggia marzolina leggera fa quasi piacere, anche se il sole comunque non c’è.