Cannes comincia oggi con i fischi a “Grace di Monaco”: il programma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2014 14:44 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2014 14:44
Cannes comincia oggi con i fischi a "Grace di Monaco"

Cannes comincia oggi con i fischi a “Grace di Monaco”

CANNES – In una Cannes blindata per la presenza di 700 poliziotti che tenteranno di impedire nuovi clamorosi furti lungo la Croisette, si apre oggi 14 maggio la 67esima edizione del Festival del cinema che si chiuderà sabato 24.

Ad aver inaugurato la kermesse è stato “Grace di Monaco”, il biopic fuori concorso diretto da Olivier Dahan, interpretato da Nicole Kidman, duramente criticato dalla famiglia Grimaldi  e dalla stampa durante la proiezione che si è tenuta questa mattina. La pellicola approderà nelle sale italiane domani 15 maggio.

Ad animare la vigilia c’è anche il timore di nuovi colpi alla Arsenio Lupin. Durante l’edizione dell’anno scorso, un ladro si introdusse nella stanza d’albergo del rappresentante della maison svizzera di gioielli Chopard e si portò via gioielli per un milione di euro. Due mesi dopo, a luglio, un rapinatore armato fece irruzione a una mostra di gioielli all’Hotel Carlton e mise a segno un clamoroso colpo da almeno 40 milioni di euro. In entrambi i casi la polizia non è riuscita a trovare alcun indizio sui responsabili.

La gara, valutata da una giuria in rosa presieduta dalla regista neozelandese di “Lezioni di piano” Jane Campion e di cui fa parte anche Sofia Coppola, scatterà domani (giovedì 15) con la proiezione dei primi film in concorso: ‘Mr. Turner’ di Mike Leigh con Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey e Paul Jesson, e “Timbuktu” di Abderrahmane Sissako. Seguirà ‘Più buio di Mezzanotte’ dell’italiano Sebastiano Riso, in gara per la sezione Semaine de la Critique.

Venerdì sarà la volta di ‘Winter Sleep’ del turco Nuri Bilge Ceylan, e del canadese ‘Captives’ di Atom Egoyan con Ryan Reynolds, Scott Speedman, Rosario Dawson, Mireille Enos e Kevin Durand. Sabato verranno proiettati ‘Saint Laurent’ di Bertrand Bonello e l’argentino ‘Relatos Salvajes’ di Damian Szifron, mentre domenica si parlerà italiano con ‘Le Meraviglie’ di Alice Rohrwacher.

In programma anche ‘The Homesman’ di Tommy Lee Jones, western interpretato dallo stesso regista, Hilary Swank, Hailee Steinfeld, William Fichtner e Meryl Streep.

Lunedì 19 sarà la volta del cinema Usa con ‘Foxcatcher’ di Bennett Miller e ‘Maps to the Stars’ di David Coronenberg. Martedì 20 toccherà a ‘Still the Water’ di Naomi Kawase e ‘Deux Jours, Une Nuit’ dei fratelli Dardenne. Mercoledì 21 grande attesa per l’ultima fatica di Jean-Luc Godard, ‘Adieu Au Langage’ e per ‘The Search’ del premio Oscar Michel Hazanavicius; l’indomani toccherà a ‘Jimmy’s Hall’ di Ken Loach e ‘Mommy’ di Xavier Dolan, oltre a ‘Incompresa’ di Asia Argento per la sezione Un Certain Regard.

Venerdiì 23 gli ultimi due film: ‘Sils Maria’ di Olivier Assayas e ‘Leviathan’ di Andrey Zvyagintsev, in attesa di scoprire Palma d’Oro e gli altri premiati la sera di sabato 24.