“Draquila”, il docufilm della Guzzanti che fa arrabbiare Bertolaso

Pubblicato il 5 Maggio 2010 12:07 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2010 1:40

Sabina Guzzanti

Che non piacesse era cosa certa, che andasse a scoperchiare verità scomode anche, che facesse letteralmente imbufalire il capo della Protezione Civile forse no. È l’effetto “Draquila”, il docufilm diretto da Sabina Guzzanti che racconta il dopo del terremoto che colpì l’Abruzzo nell’aprile del 2009.

Il documentario, in perfetto stile Michael Moore lancerà una domanda: cosa c’è veramente dietro il terremoto in Abruzzo?

Come era ovvio, Bertolaso ha fatto sapere di non aver gradito il docufilm e la sua presentazione a Cannes: “Presto, prestissimo si parlerà di noi e questo a proposito dello stravolgimento della verità. A breve verrà presentato un film a un festival e in questo film ci sarà una verità, che non è la verità, ma solo una delle verità. E l’Italia non farà una grande figura. Invece, credo che il sistema Paese ha saputo gestire l’emergenza terremoto in maniera ottimale e questo ci è stato riconosciuto a livello sia nazionale che internazionale”.

Il docufilm uscirà nelle sale italiane il prossimo 7 maggio. Ecco il trailer: