A Dublino una 'pietra' in ricordo delle vittime di pedofilia

Pubblicato il 17 Maggio 2012 16:14 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2012 17:01

ROMA, 17 MAG – Una ''pietra'' in ricordo delle vittime degli abusi sessuali perpetrati da clero o in ambiti ecclesiali. Una ''pietra della guarigione'' (''healing stone'', che simboleggi la volonta' di impegnarsi perche' i crimini non si ripetano e la Chiesa possa rinnovarsi nel profondo, sara' inaugurata durante la cerimonia di apertura del Congresso eucaristico internazionale di Dublino, dal 10 al 17 giugno.

''La pietra rappresenta la ferma determinazione a lavorare per la guarigione e il rinnovamento'' ha dichiarato padre Kevin Doran, segretario generale del Congresso, in una nota ripresa dal Sir. ''Per molti che hanno sofferto l'esperienza degli abusi, e per le loro famiglie – ha aggiunto padre Doran – il dolore può essere talvolta come una pietra che li schiaccia. Occorre farla rotolare via in modo che essi siano liberi''. Il Congresso eucaristico sara' un momento di verifica per la Chiesa d'Irlanda, travolta negli anni scorsi dallo scandalo degli abusi sessuali, per la quale il Papa ha disposto una ispezione in tutte le diocesi e istituti e che, a conclusione di questo processo, cerca la strada per un rinnovamento profondo e la nascita di una nuova cultura di protezione dei bambini e sostegno alle vittime.