AstraZeneca, 41enne ha eruzione cutanea su viso, torace e braccia dopo aver ricevuto la prima dose

di Caterina Galloni
Pubblicato il 31 Marzo 2021 16:15 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2021 16:15
AstraZeneca, 41enne ha eruzione cutanea su viso, torace e braccia dopo aver ricevuto la prima dose

AstraZeneca, 41enne ha eruzione cutanea su viso, torace e braccia dopo aver ricevuto la prima dose (foto Ansa)

Effetti collaterali del vaccino AstraZeneca: a Leah King due settimane dopo aver ricevuto la prima dose è esplosa una dolorosa e diffusa eruzione cutanea sul viso, il torace e le braccia.

A King, 41 anni, di Wishaw nel North Lanarkshire, in Scozia, è stata somministrata la prima dose il 12 marzo, ma racconta che i dolori sono ancora forti al punto che ha difficoltà a prendersi cura del figlio 13enne Aidan, per il quale è una badante non retribuita.

AstraZeneca, 41enne ha eruzione cutanea su viso, torace e braccia dopo aver ricevuto la prima dose. Ecco cosa è successo

Un’eruzione cutanea o un dolore dopo il vaccino Covid sono elencati come potenziali effetti collaterali ma, scrive il Sun, insieme ad altri sono considerati un buon segnale che il sistema immunitario del corpo si è attivato in reazione al vaccino.

Nonostante il calvario, la donna ha sottolineato di non essere contraria al vaccino, ma ha chiesto un maggiore sostegno per le persone che soffrono di effetti collaterali. Leigh ha spiegato:

“La mia pelle era molto irritata e costantemente calda. Non ho mai provato un dolore così intenso, è stata un’esperienza orribile. “Sono una persona molto sana e non prendo farmaci o cose del genere. Non rientro nemmeno in una categoria vulnerabile”.

“Mi hanno vaccinato solo perché sono una badante non retribuita di mio figlio che ha problemi di autismo e mobilità. Dopo che le hanno somministrato il vaccino, ha iniziato quasi immediatamente a sentire gli effetti collaterali negativi. “E ‘stata una sensazione orribile. Dire che è stato il periodo peggiore della mia vita è un assoluto eufemismo”.

Più di una persona su dieci a cui viene somministrato il vaccino AstraZeneca presenterà dolore, calore, prurito o lividi nel punto in cui viene praticata l’iniezione o provare spossatezza. Secondo quanto dimostrato da studi clinici, il prurito o l’eruzione cutanea sono meno comuni, colpiscono circa una persona su 100. I vaccini possono innescare una reazione infiammatoria che si manifesta sull’epidermide. (Fonte: SUN)