Berlino, terrorista iracheno assale poliziotta: ucciso

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Settembre 2015 19:10 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2015 19:19
Berlino, terrorista iracheno assale poliziotta: ucciso

Rafik Y.

BERLINO – Rafik Y. 41 anni, terrorista islamico di origine irachena è stato ucciso a Berlino. La polizia gli ha sparato dopo che aveva attaccato con un coltello una poliziotta. L’uomo, già noto alla giustizia tedesca, era stato condannato nel 2008 per il tentato attentato all’ex primo ministro iracheno Iyad Allawi, durante la sua visita in Germania nel 2004. Secondo i giudici Rafik Y. era un membro dell’associazione terrorista islamica Ansar al Islam.

Rafik era stato rilasciato nel 2013 e indossava una cavigliera elettronica. Oggi giovedì, 17 settembre, gli è stata rimossa. Nella stessa mattinata l’uomo avrebbe poi aggredito diversi passanti in strada puntando loro un coltello alla gola. All’arrivo della polizia il terrorista ha assalito un’agente che gli aveva intimato di deporre l’arma, ferendola alla spalla. Un collega della donna ha estratto la pistola e ha fatto fuoco. La donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale militare, dove è stata operata ed è ora fuori pericolo. Anche l’assalitore è stato soccorso, ma è morto in ambulanza.

“E troppo presto per dire se l’atto sia stato di natura terroristica e fosse premeditato”, ha detto il procuratore capo Dirk Feuerberg. Sono in corso perquisizioni e accertamenti per verificare l’eventuale esistenza di piani terroristici.