Bruxelles, allarme bomba a Gare du Nord. Stazione evacuata

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 dicembre 2016 18:30 | Ultimo aggiornamento: 26 dicembre 2016 18:33
Bruxelles, allarme bomba a Gare du Nord. Stazione evacuata

Bruxelles, allarme bomba a Gare du Nord. Stazione evacuata

BRUXELLES – Torna la paura terrorismo in Europa. Lunedì pomeriggio, 26 dicembre, c’è stato un falso allarme bomba alla Gare du Nord di Bruxelles. La stazione è stata di nuovo vittima di una telefonata minatoria che annunciava un’imminente esplosione.

La polizia ha fatto subito evacuare lo snodo ferroviario ed è stato installato un perimetro di sicurezza, ma gli artificieri giunti immediatamente sul posto non hanno trovato nessun ordigno esplosivo. La stazione è stata quindi riaperta al pubblico.

Dopo l‘attentato al mercatino di Natale di Berlino dello scorso 19 dicembre, che ha provocato dodici morti, il livello di minaccia terroristica in Belgio è rimasto invariato, a tre su una scala di quattro, e sono state confermate le misure di sicurezza prese per il mercatino di Natale, già presidiato da militari e polizia e con blocchi al traffico per impedire l’arrivo di camion.

Il 22 marzo scorso la capitale belga è stata sconvolta da una serie di attentati terroristici all’aeroporto Zaventem e alla stazione della metropolitana di Maalbeek che hanno provocato 35 morti (inclusi tre terroristi) e 340 feriti. Gli attentati sono stati rivendicati dall’Isis con un comunicato diffuso attraverso l’agenzia di stampa Amaq.