Crimine di Katyn: trovato in Russia elenco delle vittime polacche

Pubblicato il 21 Giugno 2012 14:02 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2012 14:20

VARSAVIA – E' stato trovato presso l'archivio statale di Russia un elenco di 1996 cittadini polacchi trucidati nel 1940 nell'allora repubblica sovietica di Bielorussia dagli agenti sovietici dell'Nkvd nell'ambito dello stesso "crimine di Katyn", ordinato da Stalin e costato la vita complessivamente a oltre 20 mila militari polacchi. Lo riferisce in prima pagina il quotidiano Gazeta Wyborcza precisando che la lista, finora ritenuta smarrita, e' una parte del cosiddetto "elenco bielorusso di Katyn" che secondo le ricerche storiche finora condotte dovrebbe contenere in totale circa 3800 persone uccise nel 1940 e sepolte in luoghi ritenuti segreti.

La lista e' stata trovata da Natalia Lebiedieva, componente di un gruppo di professori russi e polacchi che cercano di risolvere i problemi difficili nelle relazioni bilaterali. "Ogni ritrovamento del genere e' un importante passo verso la verita''', ha detto all'agenzia Pap Izabella Sariusz-Skapska, presidente dell'Associazione delle famiglie delle vittime di Katyn.

Secondo i dati da lei presentati, dei 22 mila polacchi uccisi dall'Nkvd mancano ancora gli elenchi di circa 4 mila persone delle quali non si conosce ne' il luogo della morte ne' quello della sepoltura.