Cronaca Europa

Michael Schumacher operato nella notte, “lievissimo miglioramento”

Schumacher operato nella notte: "Lievissimo miglioramento"

Schumacher operato nella notte: “Lievissimo miglioramento”

GRENOBLE (FRANCIA) – Un nuovo intervento, un lievissimo miglioramento. Ma Michael Schumacher resta in pericolo di vita ed è presto, oltre che stupido, dire che cosa accadrà. I medici mantengono massima cautela e anche nel bollettino del 31 dicembre non si sbottonano. Le ore decisive, dicono, sono le prossime, quelle in arrivo.

 

I medici partono con la notizia di un nuovo intervento che ha dato buoni risultati:

“Michael Schumacher questa notte è stato operato per ridurre pressione al cervello e questo ha portato un lievissimo miglioramento”.

Secondo i medici

“Dopo l’intervento la situazione è migliorata. Nell’operazione è stato eliminato l’ematoma ed e’ stato applicato un dispositivo per ridurre la pressione endocranica”.

Da qui a dire che il peggio sia passato, però, ce ne corre. Secondo i dottori, infatti,

Non si può dire che Michael Schumacher sia fuori pericolo ma la situazione è meglio controllata. Abbiamo colto un’opportunità di intervenire grazie ad un miglioramento transitorio”

“Il paziente resta con condizioni di rianimazione elevata. E’ prematuro dire che cosa accadrà, impossibile fare previsioni. Sarebbe stupido parlarne. Possiamo solo dire che cosa è avvenuto nelle ultime 24 ore, non parlare del futuro”

“Il paziente resta fragile, le prossime ore saranno cruciali. Per ora resta qui, dove ha le migliori cure possibili. Poi collegialmente decidere se fare un eventuale trasferimento in Germania”.

To Top